Concorso di idee "Riqualificazione Lungomare Matteotti"

Ente banditore:
Città di Reggio Calabria

Gruppo di progettazione

Progetto Primo classificato
primo premio

Ing. Giuseppe Ielo (capogruppo)
Arch. Giulio Basile
Arch. Marco Benincasa
Arch. Antonino Pugliesi



DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

La proposta è scaturita da alcune riflessioni indotte dal bando e dalla attenta osservazione del sito. La principale domanda che ci siamo posti è: come mai un lungomare panoramico, ventilato, vista mare mozzafiato, con essenze arboree spettacolari, non sia apprezzato e frequentato se non solo nei mesi estivi? Perché la stagione è corta e poche persone si trattengono da ottobre a maggio? Perché la gente non lo frequenta tutto l’anno?
Le domande poste non sono riconducibili a una sola causa e quindi non c’è una sola soluzione che risolva l’insieme dei problemi.
Nella ricerca di possibili soluzioni, la sensazione intuitiva è stata quella della necessità di ripristinare un’armonia e una relazione tra il paesaggio e la città, di un controllo più attento alla circolazione veicolare sia pubblica che privata, ai parcheggi. Mettere a disposizione dei cittadini un “nuovo” ampio marciapiede alberato e degli spazi di aggregazione e di interesse culturale e ricreativo.

L’autorevole contesto architettonico e paesaggistico, ha portato a non attuare azioni invasive o particolarmente incisive mantenendo l’assetto esistente.
La proposta è stata indirizzata nella ricerca di relazioni, così come definite dalle direttive del bando, ricercando pedissequamente il rispetto ambientale e proponendosi di “ordinare” il contesto con inserimento di alcuni elementi di raccordo e completamento in modo tale da allargare la fruibilità, l’uso e soprattutto il “godimento” del sistema paesaggistico dello Stretto. In modo tale che l’intera area, dal mare sino alla “palizzata” degli edifici, possa divenire un tutt’uno pur mantenendo spazi ed elementi per attività specifiche. Il “nuovo” lungomare deve divenire luogo della quotidianità riconosciuto come fonte di una pluralità di stimoli, centro propulsore e occasione di apprendimento.

render lungomare

STAZIONE LIDO
L’area della stazione Lido dispone di un’ampia porzione della superficie stradale adibita a parcheggio, l’area verde così come è strutturata è poco goduta dai cittadini.
L’infopoint che si trova all’inizio del lungomare verrà spostato all’ingresso dell’parcheggio per darne una maggiore visibilità e per sfruttare al meglio le sue potenzialità. Verrà munito di parcheggi a sosta breve.La riorganizzazione proposta porta ad un aumento dell’area a verde nella quale saranno realizzate degli spazi attrezzati per giochi per bambini ed un palcoscenico autogestito con sedute, palco ed una parete per consentire la proiezione di filmati, diapositive, ecc.
Si propone di riorganizzare l’area parcheggio in modo più razionale ed adeguata, riunendo gli attuali due (stazione lido e viale Falcomatà) e ridisegnando gli spazi di sosta.

MONUMENTO AI CADUTI

Il Monumento commemora i caduti della prima guerra mondiale è stato inaugurato nel Maggio del 1930 alla presenza del re Vittorio Emanuele III.
Realizzato a opera dell’artista Francesco Jerace, esso è composto da una colonna rostrata, con alla sommità una statua in bronzo raffigurante la vittoria alata che sostiene il gladio latino e la palma del martirio.
Al disotto di esso vi è un spazio di proprietà ex provinciale in disuso.
L’idea è quella di riutilizzare i vani sottostanti il monumento per realizzare dei locali espositivi, ammodernandoli ed inserendo sulla facciata prospicente il lungomare delle grandi vetrate.

PERCORSO BERGAMOTTO
Il bergamotto rappresenta un prezioso patrimonio botanico per la provincia di Reggio Calabria.
Appare legittimo rappresentare nel "cuore" della città la storia che ha caratterizzato la vita sociale ed economica negli ultimi duecento anni dei cittadini.
Conoscere i prodotti caratteristici del territorio e farli conoscere ai visitatori rappresenta un elemento importante per la società moderna, per questo motivo si è deciso di inserire un riferimento nell’ambito del sistema botanico del lungomare, dove i visitatori possono conoscere il ciclo produttivo dell’essenza.
Si è pensato di realizzare un “bosco” di alberi di bergamotto al disotto del quale un percorso guida la lettura dei pannelli esplicativi.

lungomare bergamotto

SEDUTA LUNGOMARE
Lungo il lato superiore del lungomare Falcomatà è prevista la realizzazione di sedute panoramiche a ridosso delle aiuole.
Le sedute saranno realizzate in calcestruzzo bianco finto travertino, armato, vibrato e levigato con trattamento idrorepellente antidegrado lucido per esterno con effetto naturale.
Le panchine sono realizzate con elementi modulabili e con una sagoma ondulata che riprende le movenze delle onde del mare.
Le panchine in ferro attualmente presenti (che rammentano la storia della città) verranno riposizionate nella passeggiata del lungomare.
Delle panchine a semiluna in ferro rivolte verso il mare circonderanno le alte palme isolate presenti nel pressi della stele Falcomatà.

NUOVA ILLUMINAZIONE
Si è previsto la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con altri a tecnologia LED, aventi caratteristiche tecnologiche notevolmente differenti, ma capaci di garantire un risparmio energetico rispetto alle lampade attualmente in uso.
Si installerà un sistema di regolazione del flusso luminoso che gestisce automaticamente l'intensità in base alla luce ambientale e mantenendo una luce fioca se non rileva la presenza di persone.
Questo porterà ad un abbattimento dei costi annui.
Il progetto prevede inoltre la sostituzione della boccia sferica superiore dei lampioni situati sul Viale Falcomatà con una anti inquinamento luminoso indirizzando il flusso luminoso verso il basso.
I corpi illuminanti presenti sul corso Vittorio Emanuele verranno sostituiti con elementi più snelli e alti, spostandoli dal marciapiede all’interno dell’aiuola.

RETE WIFI
Un idea semplice è mantenere inalterate le caratteristiche estetiche dei lampioni sul lato monte del lungomare Falcomatà, grazie alla miniaturizzazione della componentistica.
I pali per l’illuminazione saranno usati (attraverso una semplice antenna) come punti d’accesso hot spot per distribuire connettività Internet ovunque.
Questo permette di avere:
- Accesso diretto al portale comunale;
- Gli orari dei mezzi pubblici;
- La possibilità di effettuare chiamate telefoniche gratuite via VOIP;
- Altri possibili scenari.

GAZZEBO MUSICA
Si prevede la realizzazione di un gazebo nei pressi della scalinata del lungomare, con lo scopo di creare uno spazio coperto e leggermente rialzato, da utilizzare per piccoli spettacoli, concertini musicali, artisti da strada ed altre iniziative culturali.
Il manufatto sarà “trasparente” per non essere di ostacolo alla visione del panorama.
Sarà realizzato con montanti in legno lamellare e la copertura con lastre di policarbonato compatto.
La struttura si armonizza perfettamente, sia dal punto di vista architettonico che da quello funzionale con l’ambiente circostante.
Il luogo così ridisegnato, rappresenta un sito ideale per performance autogestite di gruppi musicali giovanili, artisti da strada, ecc.
La piccola struttura sarà compiutamente attrezzata e non necessiterà di ulteriori e provvisorie installazioni di impianti elettrici, illuminazione, amplificazione, ecc.

RIORGANIZZARE LA VIABILITÀ
Allo stato attuale il lungomare si presenta come una lunga striscia di asfalto con funzione di strada di scorrimento e parcheggi. L’intervento ha altresì l’obbiettivo di favorire la mobilità sostenibile all’interno della città. L’intervento proposto è di trasferire su corsia propria le linee dei bus sul Lungomare Falcomatà. I vantaggi saranno quelli di un lungomare più vivibile dove la componente di trasporto pubblico e privato non coincidono. Per di più spostando le linee su sede propria si agevola il traffico interno alla città. Sul corso Vittorio Emanuele, dove attualmente circolano mezzi pubblici e privati, verrà riservato esclusivamente al traffico stradale e sarà composto da due corsie a doppio senso di marcia e una corsia per la sosta.

Se desideri un preventivo o per qualsiasi informazione
clicca qui ->     contatti
 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok